Pinstriping

Cos’è il pinstriping?

Il pinstriping così come lo conosciamo oggi nasce negli anni ‘50 negli USA precisamente in California. La parola consiste nel descrivere l’azione che viene prodotta dall’artista, le stripes(righe). Con questo tipo di arte non ci sono limiti alla fantasia nel realizzare disegni di righe che si intersecano, sovrappongono così come pensato dalla mente dell’artista, creando figure geometriche uniche. Le “armi” sono dei pennelli dalle setole molto lunghe e il manico corto, molto simili a delle spade.
Il pinstriping è particolarmente usato tra gli appassionati di Hot Rod, Harley Davidson e biker in genere, e nel mondo del Rock ‘n Roll. Il pioniere del pinstriping dei nostri giorni è stato Kenneth “VonDutch” Howard, estroverso e al tempo stesso introverso artista californiano degli anni ’50 e ’60, seguito dal grandissimo Ed “Big Daddy” Roth, famoso per il suo Rath Fink. In Italia si distinguono tra tutti Ettore “Blaster “ Callegaro ed Andrea “Explo75” Sabatini.

Per informazioni non esitare a contattarmi